Cultura e SocietàNews

Pasqua, Madonna che scappa: stasera traslazione lauretana a Sulmona

Domani, in occasione della Pasqua, ci si attende la presenza di circa diecimila persone a Sulmona per assistere alla sacra rappresentazione della “Madonna che scappa in piazza”. Questo antico rito, nel quale si narra dell’incontro tra la Madonna e il Cristo Risorto dopo che il manto nero che la copre si dissolve rivelando un luminoso manto verde, è considerato un momento di auspicio per il futuro. Durante l’evento, colombe verranno liberate in volo, mentre la folla osserva.

L’attesa per questo evento inizia oggi nella città di Sulmona, con la celebrazione del sabato santo attraverso una processione organizzata dalla Confraternita di Santa Maria di Loreto. La processione, conosciuta come “camminarella”, parte dalla Chiesa di Santa Maria della Tomba per raggiungere la Chiesa di San Filippo Neri, e vede la statua della Vergine vestita di nero essere trasportata in corteo tra fiaccole e lampioni da piazza Plebiscito a piazza Garibaldi, dove avverrà la corsa della Madonna il giorno successivo.

Nel frattempo, la sera precedente, si è tenuta la processione del Venerdì Santo, organizzata dall’arciconfraternita della Santissima Trinità, che ha visto la partecipazione di 240 confratelli vestiti con saio rosso cremisi e pettorina bianca. Questo rito, che risale al 13 aprile 1827, è stato tramandato dai nobili alla confraternita dei trinitari.

Abruzzo Sera è anche su Whatsapp. Clicca qui per iscriverti al nostro canale ed essere sempre aggiornato.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati