SportEvidenza

L’Aquila 1927, voci persistenti su possibili ingressi: oltre Campitelli anche Russo e il DS Micciola

Dopo il secondo posto da neopromossa in Serie D, con alle porte la semifinale play off di domenica prossima contro il Roma city, L’Aquila 1927 sembrerebbe già a lavoro per rinforzare la compagine societaria in vista della nuova stagione.

Parrebbe infatti corrispondere al vero le voci dell’avvicinamento dell’ex Presidente del Teramo Luciano Campitelli. L’imprenditore del settore dolciario era stato avvistato con una certa sorpresa al Gran Sasso nella gara contro la Sambenedettese. Tornato già nel mondo del calcio nel Pineto, avrebbe tenuto sulle spine sia L’Aquila che Pescara, finendo – sembrerebbe –  per scegliere il capoluogo, probabilmente in virtù di un progetto più in salute dal punto di vista economico e con margini di crescita importanti.

Non è chiaro ancora se Campitelli entrerebbe come socio o semplice sponsor. Ciò che pare certo è  che in ogni caso, come da progetto, la maggioranza della società resterà ai tifosi, come avvenuto finora anche in virtù del cospicuo apporto economico che la città ogni anno garantisce tramite le numerosissime sponsorizzazioni provenienti in modo capillare dal territorio. Campitelli, personaggio eccentrico irrimediabilmente innamorato del calcio, arriverebbe all’Aquila per dare un contributo oltre che economico anche di esperienza.

Le novità però non finirebbero qui. Oltre a  Salvatore Di Giovanni,  pronto a restare al suo posto nella società per il terzo anno della sua avventura aquilana, sarebbe in procinto di entrare nelle fila del sodalizio rossoblù anche Mario Alessandro Russo ex Presidente del Fano, imprenditore ed ex consigliere comunale e provinciale della città di Caserta.

Fino a qui le probabili mosse societarie.  C’è dall’altro però. Viene sempre più accostato all’Aquila il nome del direttore sportivo Francesco Micciola, l’anno scorso ad Ancona nel girone B di serie C.  Un nome che, oltre ai soci, troverebbe il via libera anche di mister Roberto Cappellacci che la società è intenzionata a confermare per il prossimo anno. E a partire da loro due che quindi si dovrebbe costruire L’Aquila che scenderà in campo nella stagione 2024-25, in cui potrebbero essere molteplici le conferme per cui la società è intenzionata a lavorare, a partire da quelle di giocatori come Michielin, Alessandretti, Brunetti, Del Pinto e, ovviamente, Banegas, solo per fare alcuni nomi. Normale però che il discorso legato alla permanenza e alle partenze dei giocatori prenderà il via, ovviamente, dopo i play off.

Domenica infatti c’è L’Aquila – Roma city, una partita vera e, sopratutto, da non perdere.

Abruzzo Sera è anche su Whatsapp. Clicca qui per iscriverti al nostro canale ed essere sempre aggiornato.

Video 7x3 compresso 1 2

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati