PoliticaPrimo Piano

Elezioni regionali, Report sulle orme dei padroni dei sondaggi d’Abruzzo

Elezioni regionali, Report sulle orme dei padroni dei sondaggi d’Abruzzo.
Nella puntata del 26 maggio è andata in onda l’inchiesta esclusiva di Report sul mercato dei sondaggi in Italia.
L’inchiesta ha dimostrato con documenti inediti come funzionano i sondaggi in Italia e come, spesso, diventano strumento di propaganda e di manipolazione della pubblica opinione, svelando i “padroni” dei sondaggi.
Focus sulle recenti regionali di Sardegna e Abruzzo, sulle imminenti elezioni europee e sugli exit poll nella notte degli scrutini.
Un esempio concreto di quanto un campione fatto male possa distorcere i risultati di un sondaggio si è avuto durante le ultime Regionali in Abruzzo, secondo la trasmissione di Rai3.
Il centrosinistra era convinto di essere in rimonta.
“I sondaggi, quelli commissionati dalla nostra coalizione – spiega Mirko Rossi, responsabile campagna elettorale PD Abruzzo – ma anche tutti quelli pubblicati confermavano ciò che si percepiva, cioè che il divario andava riducendosi.”
Il resto è storia, il Presidente Marco Marsilio vince con uno stacco di quasi 7 punti.
Report si è procurata in esclusiva la matrice del sondaggio che ha condizionato la strategia del centrosinistra in Abruzzo.
“Sembra aggiungere un sigillo di scientificità, quando invece sappiamo e abbiamo scoperto che sondaggi che costano poco sono poco affidabili e sondaggi che magari sarebbero più affidabili ma che hanno un costo molto più ampio i partiti molto spesso non possono permetterseli” commenta nel servizio il Senatore abruzzese Michele Fina, Tesoriere del PD.

Abruzzo Sera è anche su Whatsapp. Clicca qui per iscriverti al nostro canale ed essere sempre aggiornato.

Video 7x3 compresso 1 2

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati