AttualitàNews

Antonio Giulio Ruggiero e Federica Sbaraglia trionfano nella prima edizione della Rea Palus Race a L’Aquila

Sabato 8 giugno giornata indimenticabile, quella della prima edizione della Rea Palus Race a L’Aquila, dove Antonio
Giulio Ruggiero e Federica Sbaraglia hanno dominato la scena, superando con abilità e determinazione i 21 ostacoli del
percorso di 7 km.

L’entusiasmo e la competizione hanno invaso le vie storiche della città, toccando il Castello Spagnolo, San Bernardino,
Collemaggio e la Villa Comunale, offrendo scenari mozzafiato e sfide di grande valore agonistico.
La manifestazione, organizzata da Sporteventi SSDRL e patrocinata dalla Regione Abruzzo e dal Comune dell’Aquila
attraverso il progetto “L’Aquila Cresce con lo Sport”, ha raccolto un vasto pubblico e un’ampia partecipazione di atleti.
L’atmosfera è stata elettrizzante, con l’epicentro al Parco del Castello, sede del Village dell’evento con stand espositivi e il
palco delle premiazioni.

Oltre agli agonisti, la manifestazione ha visto una grande partecipazione nella Categoria OPEN, la non competitiva, dove
la parola d’ordine è stata “divertimento”. Questa categoria ha permesso a molti appassionati di vivere l’esperienza della
Rea Palus Race senza la pressione della competizione, creando un ambiente di pura festa sportiva.
La cerimonia inaugurale ha dato il via a una giornata di sport e spettacolo, con esibizioni dei Bandierai Dei Quattro Quarti
di L’Aquila e prove speciali organizzate dal G.S. Pallacanestro L’Aquila. Le associazioni locali, tra cui PIVEC – Pronto
Intervento Volontariato Emergenza Civile L’Aquila e ASD Atletica Abruzzo L’Aquila, hanno giocato un ruolo cruciale
nell’organizzazione, garantendo un’esperienza impeccabile e coinvolgente per tutti i partecipanti.
Per maggiori dettagli e per scoprire le prossime edizioni, visitare il sito ufficiale: https://www.reapalusrace.it

Abruzzo Sera è anche su Whatsapp. Clicca qui per iscriverti al nostro canale ed essere sempre aggiornato.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati